Resoconto Corse – Venerdì 31 Luglio 2020

Resoconto Corse – Venerdì 31 Luglio 2020

Un divertente venerdì aspettando il Grassi

 

Coinvolgente convegno di corse all’ippodromo del Savio, atmosfera festosa in tribuna e nel parterre  con i sette round agonistici in programma disputati  sotto calde stelle all’insegna della tecnica e di alcuni risultati cronometrici di rilievo. La suite dei vincitori è stata aperta, nella due anni in rosa,  da Cherie Vit e Roberto Vecchione, a segno  in 1.17.7 nei confronti della plebiscitaria favorita Calliope Font, leader sin dalle prime battute e poi reattiva nel respingere un velleitario Cristal Turro ma a corto di argomenti proprio quando la vittoria sembrava in cassaforte e solo seconda davanti a Coca Cola, tornata dopo un errore al via . Testimone ai cadetti e al facile successo di Axis di Girifalco, ancora Vecchione alle redini per un coast to coast chiuso in 1.14.9 sul sauro Artez e su Assiolo Jet, mentre alla terza, successo a quota siderale, 62/1, per Burrasca LL e  Michela Rossi, preminenti in un dozzinale 1.17.2 su Bye Bye Again e Boot Etoile, solo quarta l’ospite austriaca Beatrice San.eletta favorita al betting.  Tutto secondo copione alla quarta corsa, miglio che Ardentess e Andrea Farolfi hanno chiuso vittoriosamente su Alice Pizz e Acanto De Buty alla media di 1.15.4. dopo aver condotto si dalle prime battute della  contesa. Deluso dalla sconfitta di Calliope Font in apertura, il danese Erik Bondo si è rifatto alla quinta portando al successo Batik Delle Badie, portacolori di Paolo Bellucci preminente in 1.16.2 dopo percorso manovrato su Belen Bye Bye e Bel Gnaro Lucy ed alla sesta, triplo per Vecchione grazie all’arrembante percorso di Zidan Petit, un erede del top sire francese Ready Cash che in 1.14.0  ha facilmente disposto dell’iniziale leader Zaira Dei Veltri e del regolarista Zimmerman. Chiusura per esperti anziani impegnati sui due giri di pista e bel successo per Vicky Bomber Treb e Taldaui El Mouludi  che in  1.15.1 e dopo autorevole percorso all’avanguardia, hanno tenuto a debita distanza l’accorrente Uinner Best e un tutto sommato deludente Salvador trio, giunti nell’ordine su Visy Pan.

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON